SUSTAINABLE HAPPINESS

is a happy window on sustainability or a sustainable window on happiness

chi siamo

Sustainable Happiness is

a happy window on sustainability or

a sustainable window on happiness

_____________________________________________


SUSTAINABLE HAPPINESS
nasce come collettivo nell’estate 2010 per costituirsi dopo pochi mesi in associazione culturale.

SUSTAINABLE HAPPINESS vuole essere una piattaforma, un punto d’incontro per tutti coloro che operano nel campo della sostenibilità affinché si preservi il patrimonio ambientale, sociale e culturale di tutti e in modo che tutto ciò possa garantire la qualità della vita e il benessere diffuso.

LAVORIAMO per un equo scambio economico e culturale tra persone e tra organizzazioni, per la socialità, la cooperazione, la mescolanza sociale.

CREDIAMO nelle buone pratiche di vita e in azioni di disturbo urbano per denunciare ciò che nelle città proprio non va, per recuperare gli spazi e vivere i luoghi.

PENSIAMO sia necessario e urgente proporre uno stile di vita diverso rispetto a quello che attualmente prevale.
Consideriamo che la crisi che stiamo vivendo, prima che economica e finanziaria sia una crisi sociale che parta da un sostanziale svuotamento del senso della convivenza civile per arrivare a stili di vita improntati all’apparenza, alla ricchezza e al benessere individuale, alla competizione piuttosto che alla cooperazione finendo così per trascurare le necessità della collettività.

VOGLIAMO, nel nostro piccolo, fare ciò che è necessario per cambiare l’ambiente che ci circonda e incoraggiare il maggior numero possibile di persone a farlo con noi, per un’idea di futuro diversa.

CI UNISCE la convinzione che non sia un’impresa impossibile salutare il proprio vicino, coltivare un orto in balcone o nell’aiuola abbandonata, usare la macchina solo quando un luogo non è raggiungibile a piedi con una bici o con i mezzi pubblici.

CI PIACEREBBE che l’impegno individuale diventasse patrimonio collettivo; in grado di creare una rete tra chi opera con questi stessi valori per essere sempre più incisivi nel territorio.

ASSOCIAZIONE CULTURALE SUSTAINABLE HAPPINESS

Via Dexart 4, 09126 Cagliari
C.F.  92176930920

E-MAIL: info@sustainablehappiness.it
FACEBOOK:  Sustainable Happiness

RETI E PARTNERSHIP

SUSTAINABLE HAPPINESS ha collaborato con:

Enti:

Ministero dell’Ambiente
Provincia di Cagliari
Comune di Cagliari
Comune di Abbasanta
Comune di Norbello
Comune di Sardara
Comune di Villasimius
Comune di Villagrande
Gal dell’Ogliastra

Università di Cagliari – Facoltà di Architettura
Sardegna Ricerche
Area Marina Protetta di Tavolara
Area Marina Protetta Capo Carbonara
Agenzia di Sviluppo Locale 2 Giare
Agenzia Conservatoria delle Coste Sardegna

 

Scuole:

Istituto professionale per i servizi sociali Sandro Pertini, Cagliari
Liceo Artistico Foiso Fois, Cagliari
Liceo Classico Siotto Pintor, Cagliari
Liceo Scientifico Pacinotti, Cagliari
Istituto Tecnico Agrario Statale Duca degli Abruzzi, Elmas (CA)
Istituto Comprensivo, Ales (OR)

 

Associazioni e Altri Festival:

Federambiente
Rete dei comunicatori scientifici della Sardegna
Fondazione Sesco
Todo por la Praxis Madrid
Drap Art Barcellona
Festival delle Terre
Slow Food Cagliari
Campidarte
Crocevia
Skepto Film Festival
Signal Festival (Associazione TiConZero)
Formati Sensibili
Associazione Don Chisciotte
Associazione Cada Die Teatro
Lollove Magazine
Il Cambiamento web magazine

Cospirazioni Creative
Consorzio Camù
Dire Fare Sostenibile Solidale – Festival Assessorato alle politiche
sociali Comune di Cagliari
Posidonia – Art & Nature International Festival
Marrai a Fura
Is Femmineddas
Associazione Quit
Transition Italia, Scirarindi
Associazione Affrica
Here I Stay
Associazione Yakaar
Tramare
Studio Umido
Circolo Privato Muzak
Associazione Made in Trash
Associazione Animalibera
Sardinian Sustainability Film Festival
Tessuto Sociale
RYGLAB, Recicloms

 

AMICI DI SH

amici di sustainable happiness

SILVIA DONEDDU

Sociologa dei sistemi agroalimentari

silvia doneddu

Silvia Doneddu, si occupa di ricerca nel campo delle scienze sociali su tematiche relative allo sviluppo rurale e locale, (ri)localizzazione delle produzioni, sovranità alimentare, energie rinnovabili, politiche pubbliche e processi di governance relazionati alla sostenibilità ambientale.  Appena laureata ha lavorato per due anni presso l’Agenzia Regionale per il Lavoro a Cagliari dove, tra i vari progetti, si è occupata di istruttoria di bandi per finanziamenti a piccole e medie imprese e ha svolto un progetto come agente di sviluppo locale per l’internazionalizzazione in collaborazione con il Ministero degli Esteri e le Camere di Commercio Italiane all’estero, diretto ad attività di promozione e alla creazione di reti transnazionali. Ha vissuto per diversi anni all’estero a Barcellona, Madrid e Londra e in quest’ultima ha lavorato nel settore della finanza internazionale come account manager. E’ dottore di ricerca in sociologia presso l’Università Autonoma di Barcellona, con un esteso progetto sull’identificazione ed analisi di esperienze territoriali di localizzazione produttiva in Catalogna e in Sardegna.
Laureata in Scienze Politiche ha conseguito un Master in politiche sociali e del lavoro europee e un Master in Agroecologia. Attualmente sta collaborando con l’Università di Cagliari nell’ambito di progetti  relativi alle energie rinnovabili.

SUSANNA TORNESELLO

Progettista culturale

Dopo la lauresusanna torneselloa in Lingue e Letterature Straniere, ha conseguito il master in progettazione culturale della Fondazione Fitzcarraldo  con un progetto di residenzialità artistica internazionale. Nei suoi progetti pone particolare attenzione alle tematiche della riqualificazione urbana e dell’inclusione culturale, dell’impatto socio-economico degli eventi artistici sul territorio e dell’accessibilità ai contenuti e ai beni culturali da parte dei disabili sensoriali e motori. Ha maturato esperienze nel coordinamento di attività laboratoriali finalizzate all’inserimento lavorativo di soggetti a rischio di esclusione sociale, occupandosi inoltre di comunicazione e gestione logistica di corsi di formazione e convegni. Si è occupata inoltre di progettazione e produzione di eventi culturali, con particolare attenzione alla valorizzazione degli attrattori e dei beni identitari.
Ha approfondito i temi del project financing, del fundraising, del marketing territoriale, della gestione e comunicazione dei beni artistici e delle nuove tecnologie applicate ai beni culturali. Alla attività di progettazione affianca la ricerca su temi prettamente storico-artistici e in materia di economia della cultura.

VALENTINA LOCCI

Esperta in bioedilizia

valentina locci

Si laurea nel 2005 all’Università di Cagliari con una tesi sull’architettura tradizionale organica ungherese, dopo un periodo di ricerca presso la Facoltà di Architettura Pécsi Tudományegyetem in Ungheria. Dopo aver vinto la seconda edizione del Premio del Paesaggio della Regione Sardegna, per la categoria “Interventi localizzati su siti storici”, con il progetto integrato di arredo verde-urbano e di un ecocentro comunale del Comune di Gonnesa, dal 2007 ha collaborato con diverse amministrazioni pubbliche e società di ingegneria naturalistica nell’ambito del progetto “Sardegna fatti bella”, approfondendo tematiche relative alla prevenzione dei fenomeni di formazione di discariche abusive di rifiuti, in particolare nelle periferie urbane e lungo le vie di comunicazione e negli ambiti naturalistici. Nel 2010 consegue il titolo di esperto in bioedilizia e risparmio energetico e certificatore energetico con il master di specializzazione presso La Sapienza di Roma, organizzato in partnership con l’Agenzia Casaclima e INBAR. Ha sviluppato l’interesse per la progettazione degli arredi in particolare con l’uso di materiali “poveri” e il riuso di vecchi elementi d’arredo, collaborando come designer con aziende private e artigiani locali per la realizzazione di arredi e allestimenti museali. Attualmente si occupa di progettazione e risanamento energetico degli organismi edilizi e come docente in corsi di formazione per i tecnici della Provincia di Cagliari in materia di bioedilizia, elementi e tecniche per il risparmio energetico.

CLAUDIA GIATTINO

Esperta in urbanistica sostenibile

claudia giattino

Laureata nel 2005 in Ingegneria Edile Architettura presso l’Università degli Studi di Cagliari con una tesi incentrata su tematiche di bioedilizia sviluppata presso la Universität di Kassel, Germania.  Nel 2009 intraprende a Roma il “Master Casaclima e Bioarchitettura” e consegue il titolo di Consulente energetico. Collabora costantemente con studi di progettazione privati e  Istituzioni Pubbliche, approfondendo la conoscenza nell’ambito della pianificazione urbana e progettazione della città e sviluppando così una forte sensibilità verso la tutela paesaggistica e la progettazione sostenibile.

PAOLA RIVIEZZO

Architetto

paola riviezzoLaureata  in Architettura al Politecnico di Milano con una tesi legata alla progettazione di scenografie ed allestimenti urbani, matura  esperienze lavorative sia all’estero che in Italia,  fino a fondare a Cagliari il proprio studio di progettazione nel 2004 concentrando il proprio interesse sia nell’ambito della progettazione architettonica e del complemento di arredo,  che in quello della grafica per testate editoriali ed aziende,  fino a sviluppare ed approfondire temi più attinenti alla Progettazione Ambientale ed al Progetto Urbano  grazie anche alle collaborazioni alle docenze  maturate negli anni alla Facoltà di Architettura di Alghero.
Sviluppa negli anni una forte predisposizione ai temi della sostenibilità ambientale e  del riciclo materico nel processo creativo dalla grande alla piccola scala, prendendo parte ad iniziative e produzioni  fortemente legate ai temi del recupero dei materiali e dei saperi.

 

SIMONA PINNA

Esperta in politiche d’intervento socio-educative per minori.

simona pinna

Laureata presso la facoltà di Scienze della formazione di Cagliari, ha conseguito un master in nuove tecnologie della comunicazione presso M.a.g.i.c.a, Master in gestione di impresa cinematografica ed audiovisiva di Roma. A dimostrazione del suo interesse per lo sviluppo delle comunità locali, attualmente lavora presso una comunità di accoglienza per minori. Appassionata d’arte e sostenibilità ha ideato diverse iniziative, tra cui Tea on the shopping e insieme a Francesca Fradelloni la fable des boutons, dove hanno dato vita a degli oggetti unici, capi di abbigliamento, borse, collane, bracciali, riutilizzando e recuperando vecchi abiti e bottonie, borse.

VALERIA ATZORI

Esperta in politiche di governance per lo sviluppo locale sostenibile

valeria atzori

Laureata nel 2005 in Scienze Politiche indirizzo Politico Sociale presso l’Università degli Studi di Cagliari con una tesi sulla pianificazione strategica come strumento di governance. Nel 2006 ha conseguito, presso l’Università degli studi del Piemonte Orientale, il Master in Sviluppo Locale nell’ambito del quale ha partecipato alla stesura di un rapporto preliminare all’elaborazione del Piano Territoriale Regionale della Regione Piemonte. Nel corso degli studi ha approfondito i temi relativi alla progettazione integrata territoriale partecipata prendendo parte ad alcuni laboratori. Ha maturato esperienze nella redazione di piani strategici e ha collaborato, nell’ambito degli stessi, alla progettazione e attuazione dei processi partecipativi (EASW, OST, focus group, forum territoriali etc.). Recentemente ha approfondito i temi della Programmazione e progettazione europea mediante la frequentazione di un master seminariale in Europrogettazione. Nell’ambito dei temi della sostenibilità ambientale ha partecipato alla stesura e all’esposizione durante il Forum di Agenda 21 della Provincia di Cagliari di un progetto pilota riguardante il tema della Qualità e Coesione sociale. Attualmente lavora nell’ambito della pianificazione e progettazione della città, del territorio e dell’ambiente.

PETRA PERRECA

Professionista nel cambiamento climatico e politiche per lo sviluppo sostenibile

pepe

Laureata nel 2004 in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Cagliari, successivamente ha maturato diverse esperienze all’estero in paesi come lituania e India, collaborando in imprese e istituzioni italiane operanti nel campo della politica e del marketing internazionale. Grazie a ulteriori esperienze nel campo manageriale e in istituzioni come Sardegna Ricerche, approfondisce la conoscenza del mercato sardo e nel 2008 si trasferisce a Madrid per frequentare, presso la EOI-  Escuela de Organizacion Industrial, un master internazionale in materia di Sviluppo Sostenibile e Responsabilità Sociale d’Impresa e dove in seguito lavora come consulente per le politiche contro il cambiamento climatico. Da queste esperienze si sviluppa una forte sensibilità verso le tematiche legate allo sviluppo sostenibile e il desiderio di sviluppare e sperimentare insieme nuovi percorsi quotidiani secondo la teoria della “decrescita”.
Attualmente è consulente per lo sviluppo sostenibile e per la lotta al cambiamento climatico, collaborando in diversi progetti nella formulazione di Piani d’Azione per lo sviluppo sostenibile e di mitigazione al cambiamento climatico.

MARGHERITA ZANARDI

Fotografa e curatrice

margherita zanardi

Laureata nel 1999 in Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Universitá degli Studi di Cagliari, ha conseguito negli anni successivi due master, un primo nel 2000 in Storia dell’Arte Contemporanea presso l’università di Reading nel Regno Unito e nel 2006 il Master in Management per Curatori nei Musei d’Architettura e Arte Contemporanea presso l’Universitá la Sapienza di Roma.
Da queste esperienze e dai numerosi soggiorni all’estero deriva una visione approfondita circa le interrelazioni tra aspetti socio culturali politici ed artistici privilegiando la sfera europea; da un simile background si è sviluppata una forte coscienza civile che operando in maniera fattiva ed efficace si applica ad ogni sfera del vivere umano a partire dall’elaborazione di strategie finalizzate ad un miglioramento della qualità della vita e alla ricerca della felicità.

portfolio

Laboratorio stampa 3D Cagliari Scuola

3D DESIGN&PRINT

3D Design&Print
Liceo Artistico e Musicale Foiso Fois di Cagliari

Sviluppato durante l’anno scolastico 2013/2014 il progetto è stato curato dall’associazione Sustainable Happiness in collaborazione con Marcello Cualbu dell’associazione Quit.
Il laboratorio 3d design ha coinvolto la Classe 4A – indirizzo Architettura e Ambiente e si è articolato in 4 incontri svoltisi nei locali dell’istituto di via Sant’Eusebio, e una visita al nuovissimo Fab Lab del Parco scientifico e tecnologico Polaris di Sardegna Ricerche a Pula. Lo scopo del percorso laboratoriale è stato quello di accompagnare i ragazzi nell’acquisizione di consapevolezza della rete di relazioni sociali, culturali ed ambientali del nostro tempo, dei saperi necessari per vivere in maniera sostenibile il presente educandoli ad essere persone capaci di costruirsi un futuro. Gli studenti sono diventati dei veri e propri makers passando dalla progettazione 3D alla realizzazione dei loro prodotti attraverso la stampa, grazie alla messa a disposizione da parte delle associazioni coinvolte di una stampante Ultimaker Original.

ricreiamoci

RI-CREIAMOCI!

Istituto Professionale Sandro Pertini, Cagliari
anno scolastico 2010/2011

Sviluppato durante l’anno scolastico 2010/2011 il progetto è stato ideato in collaborazione con la scuola e Legambiente a seguito del contributo ricevuto dal Comune di Cagliari, Servizio Igiene del Suolo per i progetti di educazione ambientale alla raccolta differenziata.
Il punto di partenza è stato la riflessione circa una corretta gestione dei rifiuti: la riduzione, la raccolta differenziata, il riciclo, salvaguardia dell’ambiente e conservazione delle risorse naturali ovvero la necessità di sensibilizzare le nuove generazioni riguardo le problematiche legate allo smaltimento dei rifiuti.
Il progetto si è articolato in una fase conoscitiva, seminari tematici, giornate di studio/dibattito e una fase laboratoriale;
Le attività si sono concluse con la mostra Alig’Art@school, allestita con le creazioni realizzate dagli studenti.

dire

DIRE FARE SOSTENIBILE E SOLIDALE

Cagliari 13 / 15 Gennaio 2011

Nei locali dell’Ex Liceo Artistico a Cagliari, SH ha partecipato al festival organizzato dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cagliari e che ha coinvolto numerose associazioni, artigiani e aziende che operano a vario titolo nel mondo della solidarietà e della sostenibilità. Oltre ad uno stand dedicato, SH ha proposto: My Sustainable Balcony con l’obiettivo di promuovere e diffondere le buone pratiche attraverso i semplici gesti necessari per rendere il proprio balcone un angolo di verde nel cuore della città; Toy Sharing, ha invece offerto ai bambini la possibilità di giocare insieme e scambiare i giocattoli; Alig’Art Expo, una selezione di opere realizzate con materiali di riciclo.

millum

M’ILLUMINO DI MENO

Cagliari 18 febbraio 2011

SUSTAINABLE HAPPINESS ha aderito alla campagna promossa da Caterpillar (Radio2) M’illumino di meno in occasione della giornata nazionale per il risparmio energetico. SH ha collaborato con il Cluster Tecnologico Energie Rinnovabili di Sardegna Ricerche, la Facoltà di Architettura, il dipartimento di Ingegneria Elettrica e Elettronica e le associazioni Quit e CicloFucina, per l’organizzazione del Sustainable Happy Hour, un aperitivo a energia quasi zero nei meravigliosi locali del dipartimento di Architettura.

staydown

HERE I STAY FESTIVAL / STAY DOWN FESTIVAL

Consulenze per eco-festival ed eco eventi

SH offre supporto e consulenza per l’Introduzione di criteri di sostenibilità negli eventi culturali e festival, perché ne sia data corretta ed efficace comunicazione ai diretti fruitori dell’evento così come agli altri portatori d’interesse pubblici e privati.
Stay Down Festival: supporto per la realizzazione di un evento a minore impatto ambientale, attraverso accorgimenti riguardanti la mobilità sostenibile (car pooling), diminuzione di rifiuti (bicchieri riutilizzabili, posacenere portatili, sistema di raccolta differenziata), prodotti alimentari a Km zero.
Here I Stay Festival: realizzazione di una zona relax all’interno degli spazi dedicati al festival di musica indipendente. Gli arredi sono stati realizzati esclusivamente con materiali riciclati: pallet, sacchi di iuta, cassette di frutta e cartone.

aligartatschool

ALIG’ART@SCHOOL

Liceo Artistico Foiso Fois, Cagliari
anno scolastico 2011/2012

Sviluppato durante l’anno scolastico 2011/2012 presso il Liceo Artistico Foiso Fois di Cagliari, il progetto è stato ideato da Sustainable Happiness in collaborazione con la scuola e le associazioni Made In Trash e 100%VitaEqua, realizzato grazie al finanziamento dell’ Assessorato Regionale della Difesa dell’Ambiente Regione Autonoma della Sardegna per progetti di educazione ambientale.
Alig’Art @ school è costituito da serie di azioni didattiche, laboratori ed esperienze relative al tema della riduzione dei rifiuti, al riuso e riciclo, attraverso le potenzialità espressive e di coinvolgimento dell’arte, dell’immagine e del design.
Il progetto si è sviluppato in tre fasi, informativa, esperienziale e divulgativa.

econatale

ECONATALE IN CITTA’

Comune di Sardara.
Novembre-Dicembre 2012

Il progetto Eco Natale nasce dal desiderio dell’Amministrazione di realizzare degli addobbi natalizi originali e dal minimo impatto ambientale che siano in grado di trasmettere un messaggio di ecostenibilità ai cittadini, dia loro l’opportunità di cimentarsi con la propria vena creativa e condividere momenti di convivialità attivando un confronto sulle tematiche connesse.
Il laboratorio ha portato alla realizzazione di luminarie e addobbi natalizi ricavati da materiali riciclati: tessuti da macero, elettrodomestici, oggetti da cucina, giocattoli, elettronica ma anche materiali di scarto edile. IL materiale è stato reperito presso l’Ecocentro comunale. Le luminarie dal forte impatto estetico, hanno perciò non solo rallegrato le magnifiche strade del borgo storico ma anche richiamato l’attenzione dei cittadini verso le problematiche della contemporanea epoca consumistica.

ritessi

RITESSI

LABORATORIO DI RICICLO CREATIVO DEL TESSUTO DI SCARTO

Comune di Villasimius
Febbraio –maggio 2012

Il progetto, finanziato dal Comune di Villasimius (CA), è stato studiato per coinvolgere soggetti adulti sia nelle trame delle relazioni sociali che nella riflessione riguardo ad un uso più consapevole e creativo di ciò che viene considerato scarto..
Si è lavorato stimolando la fantasia e la manualità e potenziando l’autonomia della persona: tutto questo si è tradotto nella possibilità di compiere delle scelte, di essere ancora protagonisti attivi della propria vita, anche in situazioni di limitazione delle risorse personali. I partecipanti al laboratorio, lavorando secondo il principio della formazione esperienziale, dell’imparare facendo, hanno potuto immediatamente confrontare teoria e pratica venendo coinvolti in tutte le fasi: dalla progettazione del prodotto alla realizzazione vera e propria.

iononrifiuto

PROGETTO IO NON RIFIUTO

Cagliari
Novembre 2010

SUSTAINABLE HAPPINESS ha aderito alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, campagna di comunicazione ambientale nata all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea. Il progetto è stato realizzato a Cagliari per la prima volta come Casa del Baratto al centro città, una effimera eco-box di cartone, per far rinascere gli oggetti prolungandone l’esistenza con lo scambio e lanciare un forte segnale al consumatore a due passi dalle principali vie commerciali del centro.

cosa facciamo

                                              LABORATORI

Laboratori SH

I laboratori esperienziali di Alig’Art proposti da Sustainable Happiness sono strutturati con un approccio leggero e coinvolgente in modo da toccare diverse tematiche relative al riciclo ed alla sostenibilità ambientale, puntando alla riscoperta di capacità manuali e saperi a volte dimenticati.

I laboratori e tutte le proposte qui riportate possono essere ulteriormente sviluppate in funzione delle specifiche necessità del pubblico.

 

_____________________________________________________________

clicca sul link per la brochure dei laboratori 2013/2014:

BROCHURE LABORATORI SH 2013/2014

 

                                CONSULENZE SOSTENIBILITA’

sostenibilità

CONSULENZE PER ECO FESTIVAL ED ECO EVENTI

SH offre supporto e consulenza per l’introduzione di criteri di sostenibilità negli eventi culturali e festival, al fine di favorire una corretta ed efficace comunicazione ai diretti fruitori dell’evento cosi come agli altri portatori d’interesse pubblici e privati

 

                   PROGETTI PER SCUOLE, ALTRI ENTI E PRIVATI

Laboratori scuole

I progetti sviluppati da Sustainable Happiness sono strutturati con l’obiettivo di coinvolgente i partecipanti e guidarli in un percorso di apprendimento, alla scoperta delle potenzialità inespresse del comportamento proattivo. Sostenibilità ambientale, sociale ed economica sono i temi centrali dei progetti di Sustainable Happiness, costruiti anche grazie alla collaborazione con altre realtà e sempre sviluppati in funzione delle specifiche necessità dell’utente finale.

 

alig’art

Il Festival Alig’Art, sintesi ideale delle attività dell’associazione Sustainable Happiness, vede la sua prima edizione nel 2010.

Alig’Art è nato con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di una partecipazione sociale libera e consapevole, attraverso la pratica artistica e una didattica non convenzionale che svolgono un ruolo chiave nel coinvolgere un pubblico ampio ed eterogeneo.
Ad ogni edizione le varie arti vengono chiamate e messe all’opera su un tema diverso: una settimana animata da Expò, incontri, laboratori esperienziali, presentazione di opere letterarie, eventi musicali e dibattiti scientifici.

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

ALIG’ART 2014

ALIG'ART 2014

COMING SOON!

Call for Artist per l’edizione 2014 di Alig’Art | Futuro Anteriore

I FILE .PDF SCARICABILI IN ITALIANO DEI CONCORSO VIDEO, LOGO E EXPO:

Call for Visual Identity – FILE .PDF SCARICABILE

Call for Video – FILE .PDF SCARICABILE

Call for Expo – FILE .PDF SCARICABILE

I FILE WORD SCARICABILI IN ITALIANO DELLE SCHEDE DI ADESIONE:

SCHEDA_ADESIONE_VISUAL_IDENTITY_WORD

SCHEDA_ADESIONE_VIDEO_WORD

SCHEDA_ADESIONE_EXPO_WORD

DOWNLOADABLE .PDF FILES FOR ALIG’EXPO  (ENGLISH AND SPANISH VERSIONS)

Call for Expo_English

Call_for_Expo_Español

 

 

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

ALIG’ART 2012

ALIG'ART 2012

ALLA MANIERA DI SANKARA

L’edizione dedicata allo statista Burkinabè Thomas Sankara assassinato nel 1987, segue l’impostazione messa a punto negli anni precedenti con una Expo’ accompagnata da conferenze e laboratori. Il Festival indaga la difficile tematica del cambiamento di un sistema sociale ed economico per mezzo di un percorso volto al raggiungimento di una coscienza critica e responsabile. Attraverso il riconoscimento della ricchezza incontestabile del territorio, del corpus di conoscenze e saperi tradizionali della regione Sardegna, combinata con la bassa densità demografica, si mira a individuare le chiavi di un possibile miglioramento della qualità della vita. Le parole di Sankara offrono lo spunto per lo sviluppo di un progetto socio culturale mirante al riscatto e valorizzazione delle identità locali, alla gestione sostenibile delle risorse materiali ed intellettuali, contro il depauperamento delle conoscenze e la perdita della capacità creative individuali. Le politiche ambientali, sociali, di rivalutazione delle pratiche tradizionali, di tutela dei prodotti autoctoni e la spinta verso un consumo locale perseguiti nei quattro anni di governo Sankara, coincidono con alcuni dei punti cardine delle attuali proposte di cambiamento.
Tra gli ospiti: Marinella Correggia, Ellen Bermann, Silvia Bordini, Mary Zygouri.

 

PROGRAMMA COMPLETO
RASSEGNA STAMPA
VIDEO FESTIVAL
INTERVISTA
PROMO

ALIG’ART 2011

ALIG'ART 2011

ARTE RICICLO E FELICITA’ PER L’ABITARE SOSTENIBILE

Una seconda edizione dedicata all’Abitare Sostenibile intendendo l’abitare nella sua accezione più ampia: abitare significa dimorare, risiedere in un’abitazione, in un luogo generalmente condiviso nella vita pubblica con una comunità; lo spazio dell’abitare perciò è anche uno spazio mentale, uno spazio che investe il piano delle relazioni degli affetti. Abitare sostenibile significa sul piano pratico utilizzare tutta una serie di accorgimenti che ci permettano alleggerire la nostra impronta ecologica, ma anche avere un atteggiamento (habitus) improntato alla condivisione, un atteggiamento proattivo verso gli scambi con gli altri esseri sulla base di alcuni valori fondamentali come il rispetto, la conservazione dell’ambiente, la coscienza dei propri diritti e delle proprie responsabilità. Una nutrita esposizione di opere di riciclo, una serie di conferenze finalizzate all’approfondimento delle diverse sfaccettature dell’Abitare e numerosi laboratori per scavalcare la teoria e valorizzare l’approccio pratico e risolutivo delle problematiche odierne.
Tra gli ospiti: Carlo Cellamare, Alessia ferretti, Collettivo Todo por la praxis, Officine Vida.

 

PROGRAMMA COMPLETO
RASSEGNA STAMPA 
VIDEO FESTIVAL

ALIG’ART 2010

ALIG'ART 2010

ARTE E RICICLO AL SIGNAL FESTIVAL V EDIZIONE

Costola del Signal Festival, la prima edizione del Festival Alig’Art è un evento leggero composto da una esposizione di opere realizzate con materiali di riciclo e da tre laboratori in cui i temi della sostenibilità ambientale, della salvaguardia del pianeta, del consumo responsabile e del riciclo creativo sono i temi principali.
Alla Expo’ hanno partecipato artisti, artigiani, fotografi e grafici, i cui lavori  sono stati suddivisi in tre sezioni: Ecodesign, Fotografia e Illustrazione, rivelando una potenziale ed esplicita applicazione nell’uso quotidiano. I laboratori My Trash Home, Ecopaper Design e Riciclo Sonoro hanno aperto la strada all’impegno dell’Associazione nell’applicazione pratica dei suoi principi fondamentali, inaugurando la consuetudine dei laboratori che si è poi riproposta in ogni edizione del Festival ed in seguito ampliata come offerta culturale e formativa autonoma.

 

PROGRAMMA COMPLETO

 

                        mary zygouri             alessandro carboni             marta fontana            cecilia viganò            serena piccinini

                       tellas             ciredz             crisa             alberto spada              collettivo quit

                       alessandro toscano            ico gasparri               eva ligas             manuela meloni             amanda

                           giorgia atzeni       pietrina atzori         tramare

 

|    MARY ZYGOURI    |    ALESSANDRO CARBONI    |    MARTA FONTANA    |    CECILIA VIGANO’    |     SERENA PICCININI    |

|    TELLAS    |    CIREDZ    |    CRISA    |     ALBERTO SPADA    |    COLLETTIVO QUIT    |

      |    ALESSANDRO TOSCANO    |    ICO GASPARRI    |    EVA LIGAS    |    MANUELA MELONI    |    AMANDA    |

      |    GIORGIA ATZENI    |    PIETRINA ATZORI    |    TRAMARE    |

sostieni

iban 24237855327893524354

 

coming soon